Piste di pattinaggio: servizi ed attrezzi per la costruzione e la manutenzione

Le piste di pattinaggio sul ghiaccio rappresentano uno dei passatempi invernali più apprezzati dal pubblico. In accordo al favore con il quale la clientela accoglie questo tipo di struttura, la costruzione di una pista di pattinaggio richiede l’impiego di tecniche e servizi che non possono essere affidati al caso, in quanto ogni passaggio si rivela fondamentale affinché la costruzione sia ritenuta idonea all’apertura al pubblico.

In primo luogo, l’edificazione di una pista di questo genere non può essere condotta a livello amatoriale: per questa ragione, è necessario affidarsi ad esperti che svolgono quotidianamente questo compito. Tra le numerose imprese che si occupano della produzione di questo genere di strutture, un’azienda particolarmente quotata è Icerent: quest’ultima permette di usufruire dei propri servizi su due livelli differenti, potendo scegliere tra l’acquisto della pista di pattinaggio o il temporaneo noleggio della stessa. Ciascun articolo promosso dalla ditta viene costruito mediante la supervisione di ingegneri leader nel settore, le cui conoscenze hanno permesso di raggiungere risultati ottimali con un minor dispendio energetico.

Analizzando la composizione specifica di una pista di pattinaggio, la stessa ha origine da una copertura frigorifera adiacente al suolo, la quale mediante l’impiego di collettori comunica con una pompa d’acqua, un serbatoio ed ancora un impianto di raffreddamento; la pista di pattinaggio viene attivata con l’ausilio di una miscela anti-congelante, la quale viene immessa nell’impianto per merito dell’utilizzo della pompa. Successivamente, la copertura frigorifera viene ricoperta da graduali strati d’acqua, i quali subiscono un’immediata cristallizzazione, ottenuta tramite l’utilizzo dell’impianto di raffreddamento.

Il processo apparentemente semplice sopra descritto necessita di una costante manutenzione, la quale si risolve essenzialmente nella pulizia dell’intero impianto. L’effetto derivante dal costante utilizzo della pista si traduce nella produzione di uno strato di nevischio superficiale che viene smaltito grazie all’intervento dei ben noti spazzaneve; è inoltre consigliabile effettuare una regolare pulizia della pista, preferibilmente su scala settimanale: tale operazione prevede l’uso di una macchina lavapavimenti industriale accompagnata da un detersivo neutro; per concludere, una fase apparentemente irrilevante ma comunque essenziale all’intero processo equivale alla costante affilatura dei pattini, requisito che permette di rendere la fruizione del servizio più sicura e di agire nel rispetto della pista di pattinaggio stessa.